Home

Solidarity and welcoming for Afghan people

Solidarity and welcoming for Afghan people

The Taliban have reconquered Afghanistan, without resistance on behalf of the Afghan army.
Several witnesses talk of atrocities which above all affect children and women (starting from those engaged in and committed to feminine freedoms: journalists and activists), and of so many victims among the common people. This is the result of twenty years of the NATO's lie of a "humanitarian war” which has paved the way for the human tragedy we are now witnessing.

Solidarietà e accoglienza per le genti afghane

Solidarietà e accoglienza per le genti afghane

I talebani hanno riconquistato l’Afghanistan, senza resistenza da parte dell’esercito afghano.
Numerose testimonianze dicono di atrocità che colpiscono innanzitutto bambini e donne (a cominciare da quelle impegnate per le libertà femminili: giornaliste e attiviste), e di tante vittime tra la gente comune. Questo è il frutto di venti anni di quella menzogna della “guerra umanitaria” della NATO che ha preparato la tragedia umana a cui assistiamo.

Gli immigrati contro la criminalità: racconto della giornata del 1° Agosto 2021 a Sant'Antimo (NA) - Rassegna stampa e Foto

Cari amici e amiche,

di seguito il racconto (per immagini e scritti) di una giornata importante dove il coraggio e la dignità hanno vinto contro la paura e la violenza.

Sappiamo che non basta un momento, e per questo chiamiamo tutte le realtà solidali che ci hanno sostenuto, le personalità del mondo religioso, sindacale e associativo che hanno aderito, a mantenere alta l'attenzione verso questa vicenda.

È pur vero che il coraggio degli immigrati e l'unione della gente solidale che hanno segnato la giornata ci fanno ben sperare.

Contro la criminalità impariamo dagli immigrati - Crescono il sostegno e le adesioni alla manifestazione di Domenica 1° Agosto, ore 18, a Sant'Antimo (NA)

Care amiche e cari amici,

cresce la solidarietà con i fratelli e le sorelle immigrati del Bangladesh.

Il loro esempio coraggioso può e deve essere per tutti una possibilità di reagire ad un clima di violenze che tutti viviamo. Dagli omicidi razzisti alle stragi in mare alla criminalità diffusa.

Salutiamo l'adesione della CGIL Napoli che è arrivata in queste ore e che si aggiunge alle tante associazioni che hanno già aderito.

Anche alcuni amici giornalisti solidali stanno dando rilevanza all'iniziativa.

Manifestazione di solidarietà ai fratelli e sorelle bengalesi - Sant'Antimo (NA), domenica 1° Agosto, ore 18

AGGIORNAMENTO 31 LUGLIO 2021:

Salutiamo l'adesione della CGIL Napoli che è arrivata in queste ore e che si aggiunge alle tante associazioni che hanno già aderito.

---------------------------------------------

Care amiche e cari amici,

Le nostre sorelle e i nostri fratelli bengalesi in provincia di Napoli (a Sant'Antimo, Casandrino, Grumo Nevano, Frattamaggiore), stanno unendosi e organizzandosi per reagire alla violenza e poter vivere bene e in pace.

Da un po' di tempo, un gruppo di criminali li sottopone a continue vessazioni.