Home

Solidarietà con la Sea Watch! Dignità libertà e accoglienza per tutti!

Solidarietà con la Sea Watch!
Dignità libertà e accoglienza per tutti!

Esprimiamo tutta la nostra vicinanza e solidarietà all’equipaggio e ai 42 immigrati salvati dalla Sea Watch!

Bene ha fatto la comandate della nave che con coraggio ha portato in salvo le vite di questi naufraghi, disobbedendo legittimamente al vergognoso divieto di ingresso in acque territoriali italiane posto dal ministro fascioleghista Salvini.

È NATO IL FORUM NAZIONALE #INDIVISIBILI e SOLIDALI – Report riunione 13/04/2019

https://www.facebook.com/notes/indivisibili/indivisibili-e-solidali-repo...

#indivisibili e solidali – Report riunione 13/04/2019
INDIVISIBILI·GIOVEDÌ 18 APRILE 2019

APRIAMO I PORTI! SOLIDARIETÀ CON LA SEA WATCH 3! ACCOGLIENZA PER TUTTI GLI IMMIGRATI!

APRIAMO I PORTI!

La Sea Watch, la nave dell’ONG tedesca, sfidando il divieto di Salvini è riuscita, in un primo momento, a far scendere i bambini e i loro genitori, e i malati, e poi, grazie all’intervento della Procura di Agrigento, a garantire lo sbarco di tutti gli immigrati salvati al largo delle coste libiche. La ONG, pur avendo fatto richiesta di attraccare in un porto sicuro europeo, non ha avuto nessuna autorizzazione. Bene perciò ha fatto, per salvare vite umane, a forzare il divieto imposto dal ministro.

Dopo il vergognoso attacco razzista contro i Rom a Torre Maura. No al razzismo e all’intolleranza. Solidarietà con le famiglie rom

Dopo il vergognoso attacco razzista contro i Rom a Torre Maura

No al razzismo e all’intolleranza

Solidarietà con le famiglie rom

Circa 200 persone del quartiere romano di Torre Maura, aizzati da alcuni militanti neonazi di CasaPound e Forza Nuova, ieri hanno dato vita ad una vergognosa rivolta contro il trasferimento in un centro di accoglienza della zona di 70 persone di origine rom, per la precisione 33 bambini e 22 donne, delle quali tre in stato avanzato di gravidanza.

Attentato a Milano sull’autobus degli studenti. Unità e solidarietà per salvarsi

Attentato a Milano sull’autobus degli studenti
Unità e solidarietà per salvarsi

“Ti amo! Ti amo!” è l’urlo di uno dei bambini in fuga dal pullman in fiamme a Milano che sta commuovendo in molti.
Ed è proprio grazie all’amore per la vita e al coraggio di questi ragazzini che si sono salvati.
Viviamo giorni drammatici in cui il terrorismo miete vittime come in Nuova Zelanda con 49 morti all’interno delle moschee attaccate da un suprematista bianco e in Olanda con 3 vittime uccise su un bus, sembra da un atto terrorista di matrice islamica.